A Mondolfo si festeggia San Sebastiano domenica 21 gennaio

Si celebra la festa di San Sebastiano all’antico convento francescano di Mondolfo domenica 21 gennaio. La S.Messa delle ore 10,30 – presieduta dall’Arciprete Don Emanuele Lauretani – sarà occasione, alla presenza del Sindaco , dell’Assessore alla Polizia Municipale e degli agenti, per ricordare in uno dei borghi più belli d’Italia il patrono della Polizia Locale, venerato appunto in San Sebastiano. Recita il Breve Pontificio di Pio XII: “ San Sebastiano… durante l’impero di Diocleziano fu comandante della corte pretoriana e fu onorato con grandissima devozione…. a lui come patrono si consacrano molte associazioni sia militari che civili attratte dal suo esempio e dalle virtù cristiane…. per cui… costituiamo e dichiariamo per sempre San Sebastiano Martire custode di tutti i preposti all’ordine pubblico che in Italia sono chiamati “Vigili Urbani” e Celeste Patrono… ”.  Sebastiano, comandante dell’allora polizia urbana – i pretoriani – era molto impegnato nell’assistenza e nell’aiuto di poveri e bisognosi. La festa sarà preceduta a Mondolfo da un triduo nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato sempre al convento, con il S.Rosario alle ore 18,30 e la Messa alle ore 19.

Nella Foto: Sebastiano Ceccarini (Fano 1703 – Fano 1783), Madonna col Bambino ed i Santi Francesco e Sebastiano, conservato a Mondolfo nell’abside della Chiesa di San Sebastiano e a suo tempo commissionato dal Comune di Mondolfo.

Stampa articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.