A Mondolfo si festeggia San Sebastiano domenica 21 gennaio

Si celebra la festa di San Sebastiano all’antico convento francescano di Mondolfo domenica 21 gennaio. La S.Messa delle ore 10,30 – presieduta dall’Arciprete Don Emanuele Lauretani – sarà occasione, alla presenza del Sindaco , dell’Assessore alla Polizia Municipale e degli agenti, per ricordare in uno dei borghi più belli d’Italia il patrono della Polizia Locale, venerato appunto in San Sebastiano. Recita il Breve Pontificio di Pio XII: “ San Sebastiano… durante l’impero di Diocleziano fu comandante della corte pretoriana e fu onorato con grandissima devozione…. a lui come patrono si consacrano molte associazioni sia militari che civili attratte dal suo esempio e dalle virtù cristiane…. per cui… costituiamo e dichiariamo per sempre San Sebastiano Martire custode di tutti i preposti all’ordine pubblico che in Italia sono chiamati “Vigili Urbani” e Celeste Patrono… ”.  Sebastiano, comandante dell’allora polizia urbana – i pretoriani – era molto impegnato nell’assistenza e nell’aiuto di poveri e bisognosi. La festa sarà preceduta a Mondolfo da un triduo nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato sempre al convento, con il S.Rosario alle ore 18,30 e la Messa alle ore 19.

Nella Foto: Sebastiano Ceccarini (Fano 1703 – Fano 1783), Madonna col Bambino ed i Santi Francesco e Sebastiano, conservato a Mondolfo nell’abside della Chiesa di San Sebastiano e a suo tempo commissionato dal Comune di Mondolfo.

Stampa articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.