L’Arcivescovo di Loreto ha aperto le Feste Decennali della Madonna delle Grotte

 

Aarc-tonucci-benedice-madonna-grotte-sett-2016_weblla presenza di oltre seicento pellegrini convenuti da tutta la Valcesano domenica 11 settembre 2016 S.E. Mons. Giovanni Tonucci, Archivescovo di Loreto Delegato Pontificio per Santa Casa ha aperto l’anno di preparativi che porterà ai Festeggiamenti Decennali della Madonna delle Grotte 2017. In una solenne concelebrazione eucaristica, assieme all’Arciprete di Mondolfo e Rettore del Santuario Don Aldo Piergiovanni, il prelato ha benedetto la copia della miracolosa effigie che, per oltre un anno, andrà in visita nelle famiglie delle parrocchie della Valcesano che ne faranno richiesta. I santuari di Mondolfo e Loreto sono da anni gemellati nell’ambito della rete italiana dei santuari mariani. Clemente Briganti, confratello della Confraternita della Misericordia di Mondolfo, per “mera divozione” nel 1679 poneva una venerata effigie della Madonna in terracotta in un podere di pertinenza della Confraternita, detto “delle Grotte”. I tanti miracoli elargiti dall’edicola stradale dove era conservata la Vergine, indussero a costruire sin dal 1682 il Santuario, dalle architetture rinascimentali al suo esterno e della grande macchina barocca all’altare della Madonna. Oggi una grande pineta fa da cornice al Santuario, vero gioiello di fede, devozione ed arte, di uno dei borghi più belli d’Italia.

Stampa articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.