Iter Suasanum: presentazione a Roma del progetto della Diocesi di Senigallia sul turismo accessibile -. 29 gennaio 2024

Dopo l’incontro e la presentazione a Roma, avvenuta lo scorso dicembre, nuova vetrina nazionale per Iter Suasanum, il progetto della Diocesi di Senigallia che mira a promuovere un turismo accessibile nei comuni di Castelleone di Suasa, Corinaldo e Mondolfo, tra le province di Ancona e Pesaro Urbino. Lunedì 29 gennaio 2024, alle ore 15, nella sala conferenze CIAM – Pontificia Università Urbaniana a Roma si terrà la presentazione dei primi itinerari inclusivi di bellezza tra arte e fede, inseriti nel progetto “Giubileo For All”, tra cui appunto quello senigalliese.

Giubileo For All è un progetto che raccoglie diversi itinerari sul territorio italiano promossi dalle Diocesi che hanno saputo coinvolgere intere comunità, associazioni, enti locali e soprattutto persone indipendentemente dalle loro caratteristiche fisiche, sensoriali, cognitive, anagrafiche, linguistiche, culturali e religiose. La loro particolarità consiste nel promuovere itinerari, esperienze, servizi, informazioni ed eventi in grado di rispondere ai bisogni di tutte le persone, siano essi pellegrini/turisti o residenti, con particolare attenzione alle persone con disabilità.

Durante l’incontro del 29 gennaio i lavori saranno introdotti da S.E. Mons. Giuseppe Baturi, segretario generale della CEI, e dai vescovi o vicari generali delle 4 Diocesi coinvolte; vi parteciperanno anche suor Veronica Donatello, responsabile del servizio nazionale della CEI per la Pastorale delle persone con disabilità e consultore del Dicastero per la comunicazione della Santa Sede, e Dino Angelaccio, del coordinamento Giubileo For All e presidente di ITRIA (Itinerari turistico-religiosi interculturali accessibili). Successivamente ogni itinerario racconterà la straordinaria bellezza dei luoghi coinvolti, gli interventi previsti per migliorarne la fruizione, le caratteristiche dell’accoglienza ed il coinvolgimento delle comunità.
I primi 4 itinerari sono:

  • Iter Suasanum. Alle radici del cristianesimo nella Diocesi di Senigallia
  • Tra Via Regia e Cammino Giubilare nella Diocesi di Amalfi e Cava dè Tirreni 
  • E ti vengo a cercare. Cammini verso l’infinito nella Diocesi di Locri e Gerace 
  • Romanic@mente nella Diocesi di Campobasso e Bojano.

Iter Suasanum: alle radici del cristianesimo nella Diocesi di Senigallia” è una delle proposte prese dunque a modello per la valorizzazione del territorio e, al contempo, per aumentare la fruizione di percorsi storici, artistici e religiosi, aprendoli alle persone con disabilità fisiche, cognitive e sensoriali, in vista dell’imminente Anno Giubilare indetto per il 2025.

Ma Iter Suasanum è anche il primo passo di quella sinergia istituzionale che la Diocesi di Senigallia ha voluto avviare con i Comuni e le parrocchie di Castelleone di Suasa, Corinaldo e Mondolfo: recentemente, lo scorso novembre, gli enti hanno siglato un protocollo d’intesa che sta già dando i suoi frutti in termini di progettualità intraprese per rendere la bellezza di tutti e per tutti.

Stampa articolo